Inter, Inzaghi amaro: “Una gara così andava vinta. E ho perso anche Sensi”

L’allenatore nerazzurro dopo il pari con la Samp: “Siamo stati due volte in vantaggio, ma abbiamo sbagliato occasioni semplici. Purtroppo Sensi non rientrerà per il Real Madrid, Bastoni domani ha nuovi esami, su Dimarco sono più ottimista. Ma i calendari andrebbero rivisti”

È amareggiato Simone Inzaghi, al suo primo stop con l’Inter. E non lo nasconde: “C’è rammarico perché una partita così dovevamo e potevamo vincere. Siamo andati due volte in vantaggio, dovevamo chiuderla. Invece abbiamo subito un gol fortuito con la palla che passa tra le gambe di Dzeko e l’eurogol di Augello e abbiamo sbagliato tre occasioni semplici. E poi Sensi… Era entrato nel migliore dei modi, ma alla fine, con i cambi finiti per necessità, abbiamo giocato gli ultimi 2o minuti in 10, proprio quando la gara si era riaperta. Faceva tanto caldo e il campo non ottimale, ma abbiamo comunque offerto un buon gioco contro una squadra molto insidiosa. Andiamo avanti con fiducia, di certo c’è qualcosa da analizzare e rivedere con calma. Ci prendiamo quello che è stato, ma ovviamente volevamo i tre punti, anche se in dieci nel finale rischiavamo anche di comprometterla. Resta amaro in bocca, ora dobbiamo ritrovare forza e giocatori: questi calendari andrebbero aggiustati un pochettino, mercoledì abbiamo già un altro appuntamento importante come quello con il Real Madrid in Champions. Oggi ho parlato tanto con i ragazzi, molti non sono riusciti a riposare. È vero, ho una rosa attrezzata per le tre competizioni, ma vorrei tutti a disposizione”.

Sensi k.o.

—  

Sulle condizioni di Sensi dice: “Purtroppo non sta bene, ieri in allenamento era in forma e anche oggi era entrato nel migliore dei modi. Invece mi sono trovato con uomo in meno proprio nel momento in cui stavamo creando tanto. Per il Real Madrid non ci sarà, Bastoni domani farà un esame più approfondito, per quanto riguarda Dimarco sembra siano solo crampi, quindi sono più ottimista”.

Sfida i migliori fantallenatori al fantacampionato Nazionale di Magic Gazzetta, la classifica generale parte il 25 settembre! In palio un montepremi da 260.000€. Attivati ora!

Primi bilanci

—  

Quindi traccia un bilancio di questi primi 75 giorni in nerazzurro: “Sono molto soddisfatto, ho trovato una società, dei giocatori e una tifoseria molto disponibili. Abbiamo fatto sette punti in tre partite con due trasferte, ne avrei voluti nove, ma la società è stata chiara dall’inizio: bisognava sistemare alcune cose con alcune cessioni importanti, per fortuna abbiamo trovato altri giocatori funzionali alle mie idee di calcio. Adesso voltiamo pagina e pensiamo al Real Madrid”.

Precedente Diretta/ Milan Lazio streaming video tv: Pioli-Sarri, partita a scacchi (Serie A) Successivo LIVE Cagliari-Genoa 1-0: al 16’ rigore trasformato da Joao Pedro!

Lascia un commento