Inter, i prestiti: il ritorno di Lazaro, il costo di Correa e la clausola salva-Esposito

Tra entranti e uscenti, sono quasi una ventina i calciatori ceduti a titolo temporaneo in orbita Inter: il Tucu sarà riscattato obbligatoriamente, mentre il talentino azzurro può rientrare alla base nonostante gli 8 milioni fissati

Una cinquantina di giorni dividono l’Inter dalla fine ufficiale dell’anno calcistico, quella mezzanotte tra 30 giugno e 1 luglio in cui i giocatori in scadenza di contratto diventano svincolati e in cui chi ha già trovato una nuova squadra cambia ufficialmente casacca. Allo stesso scoccare dell’orologio, finisce l’anno in prestito di moltissimi calciatori.

Precedente Lewandowski non rinnova con il Bayern. Destinazione Barcellona? Successivo Rebus Juve: Bernardeschi più lontano e arrivare a Zaniolo è troppo costoso

Lascia un commento