Inter, Gosens verso il Bayer Leverkusen: al suo posto può arrivare Sosa

Il mercato dell’Inter potrebbe chiudersi con una cessione illustre. E del tutto sorprendente. Non Milan Skriniar, non Denzel Dumfries, bensì a lasciare i nerazzurri sul gong della sessione estiva potrebbe essere Robin Gosens.

Inter,Robin  Gosens verso l’addio

Sull’esterno ex Atalanta si sono infatti posate le attenzioni del Bayer Leverkusen, che sembra avere intenzioni molto serie per il numero 8 dell’Inter: l’offerta arrivata all’Inter sarebbe infatti quella di un prestito oneroso fissato a due milioni di euro con obbligo di riscatto a 28 milioni al verificarsi di determinate condizioni. A conferma della volontà del Bayer di concludere l’affare in tempi brevissimi arriva dal fatto che la proposta è stata presentata di persona da Devin Ozek, dirigente addetto al mercato del Leverkusen, presentatosi a Milano per trattare con gli omologhi dell’Inter.

Serie A, le pagelle alla terza giornata: Lazio top, Roma da rivedere

Guarda la gallery

Serie A, le pagelle alla terza giornata: Lazio top, Roma da rivedere

Gosens-Bayer, c’è l’accordo

Nell’attesa del sì dell’Inter il Bayer avrebbe già trovato l’accordo con Gosens sulla base di un contratto quadriennale più opzione per una quinta stagione che scatterebbe al raggiungimento di un certo numero di presenze. L’affare potrebbe chiudersi nelle prossime ore qualora la proprietà dell’Inter desse il via libera a un’operazione che rappresenterebbe una boccata di ossigeno per il bilancio nerazzurro.

Inter, idea Borna Sosa per il dopo-Gosens

Classe ’94, arrivato all’Inter a gennaio dall’Atalanta, Gosens non è mai riuscito a ritagliarsi uno spazio in squadra, prima per la presenza di Ivan Perisic, oltre che degli strascichi degli infortuni accusati all’Atalanta, e poi per un ritardo di condizione all’alba dell’attuale stagione. Per la sostituzione di Gosens l’Inter è pronta a pescare in Germania: già formulata allo Stoccarda la proposta di prestito oneroso con diritto di riscatto per il croato di passaporto tedesco Borna Sosa, trattato nelle ultime settimane anche dall’Atalanta.

Marotta: “Proprietà straniere? Meno male che ci sono”

Guarda il video

Marotta: “Proprietà straniere? Meno male che ci sono”

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Sassuolo-Milan 0-0: Maignan salva Pioli. Berardi, rigore sbagliato e infortunio Successivo L'Inter c'è, 3-1 a San Siro. Con la testa al mercato, da Gosens e Skriniar ad Acerbi

Lascia un commento