Inter, Eriksen via gratis? Prende quota il ritorno all’Ajax

Capolinea, è ora di scendere. L’avventura di Christian Eriksen con l’Inter non vivrà un altro capitolo, la partita contro l’Udinese, del 24 maggio scorso, rischia di essere seriamente l’ultima in maglia nerazzurra. Una questione di regole, più che di salute, nonostante il danese stia pensando seriamente al ritorno in campo (L’agente nei giorni scorsi ha dichiarato: “Sta bene ed è in ottima forma”), non potrà farlo in Italia, dove non sono ammessi atleti con un ​defibrillatore cardioverter impiantabile. L’ex Tottenham dovrà continuare la sua carriera lontano dalla Serie A, dove le norme sono meno severe. 

DISPONIBILITA’ – Per questo con il passare delle settimane prende quota il ritorno all’Ajax, il club dove è cresciuto, che l’ha lanciato nel grande calcio. In Olanda potrebbe restare ad alti livelli anche con un ICD nel corpo, proprio come il suo amico Daley Blind. L’Inter, che lo scorso 30 giugno aveva Eriksen a bilancio ancora per ​18.3 milioni, non si metterà di mezzo. E’ pronta a liberarlo gratis, pur consapevole della minusvalenza che si andrà a creare. Il suo addio porterebbe comunque un risparmio alle casse del club, di almeno 20 milioni di euro (Eriksen guadagna circa 10 milioni di euro lordi all’anno fino al 2024). Di questi tempi una ventata d’aria fresca.

Precedente Lazio, Luiz Felipe in crescita: il punto sulle offerte estere e il rinnovo Successivo Il mago di Liedholm, Don Bomba, la filosofia di Rino: quando la scaramanzia gioca il derby

Lascia un commento