Inter: De Vrij salta Napoli e Shakhtar. Bastoni e Dzeko possono recuperare

Risentimento agli adduttori per l’olandese, pronti Ranocchia o Dimarco. Cauto ottimismo per l’ex Atalanta e il bosniaco, anche loro già rientrati a Milano

Risentimento e non stiramento, ma comunque Stefan de Vrij salterà due gare chiave come Napoli (domenica prossima) e Shakhtar (mercoledì 24). L’infortunio muscolare agli adduttori accusato nel finale di Montenegro-Olanda non è grave come temuto, ma abbastanza serio da tenere fuori il pilastro della difesa nerazzurra per 10-14 giorni, mettendo – a meno di clamorose sorprese – dunque a rischio anche la trasferta del 27 a Venezia.

Due alternative

—  

De Vrij è stato sottoposto a una risonanza ieri sera in Olanda, appena rientrato dal Montenegro. Oggi l’ex Lazio sarà a Milano e inizierà a svolgere terapie. Potrebbe non essere necessario sottoporlo subito a un nuovo esame. La situazione verrà valutata giorno per giorno, ma contro il Napoli Inzaghi sembra avere due alternative. La prima porta all’utilizzo del sostituto naturale Ranocchia, che ha sempre fatto bene quando chiamato in causa. Il centrale umbro però non gioca da tempo due gare consecutive dal 1′, quindi il doppio impiego campionato-Coppa andrebbe valutato attentamente. Potrebbe quindi essere accentrato Bastoni, meno forte in marcatura di Skriniar, che resterebbe sul centro destra. Al posto dell’azzurro, giocherebbe Dimarco, già utilizzato più volte come braccetto di sinistra.

Cauto ottimismo

—  

Sono già rientrati anche Bastoni e Dzeko, gli altri acciaccati che tengono in apprensione Inzaghi e che oggi ad Appiano svolgeranno un lavoro personalizzato. Loro infatti stanno meglio e si confida in un recupero per domenica. Anche Dzeko è reduce da un risentimento, ma al flessore e soprattutto accusato una settimana prima, durante il derby. L’attaccante sta lavorando al pieno recupero e domani, alla ripresa degli allenamenti dopo il riposo concesso al gruppo da Inzaghi, verrà fatto il punto. Ma il fatto che se la Bosnia non fosse stata eliminata dopo il k.o. di sabato con la Finlandia, avrebbe stretto i denti per esserci domani con l’Ucraina conferma che siamo sulla buona strada. C’è ottimismo anche per Bastoni, che non è volato a Belfast con l’Italia soltanto perché affaticato.

Precedente Anguissa contro Kessie: Napoli-Milan, è sfida anche all’equatore Successivo Irlanda del Nord-Italia, probabili formazioni e dove vedere la partita in diretta streaming o in tv (data e orario)

Lascia un commento