Inter, approvato il bilancio 2020-21: rosso di 245,6 milioni, il più alto di sempre in Serie A

Effetto pesante sui conti causato dal Covid: mai una società italiana aveva perso così tanto

Il Consiglio di Amministrazione di F.C. Internazionale Milano S.p.A. ha approvato il bilancio consolidato dell’esercizio finanziario 2020/2021, che ora sarà sottoposto all’approvazione da parte dell’assemblea degli azionisti, convocata entro la fine di ottobre.

I DATI

—  

L’esercizio ha registrato una perdita pari a 245,6 milioni, la più alta di sempre per una società di Serie A: superati i 210 della Juventus. Il dato, spiega la società in un comunicato, è stato principalmente causato dall’azzeramento degli introiti da gara derivante dalla chiusura degli stadi e dalle riduzioni contrattuali degli sponsor.

SEGNALI POSITIVI

—  

La stagione in corso prospetta già segnali di ripresa: oltre alla parziale riapertura degli stadi, influiranno la positiva campagna trasferimenti estiva e la sottoscrizione di nuovi importanti contratti di sponsorizzazione globali a testimonianza della continua crescita dell’appeal del brand Inter. Queste azioni consentiranno di ridurre significativamente le perdite del Gruppo. La strategia della Società è concentrata sul monitoraggio dei costi, con l’obiettivo di adattare tempestivamente il business al mutevole contesto di riferimento. Un importante risultato è stato già conseguito con il significativo incremento del valore delle sponsorizzazioni. L’ingresso di Socios.com e DigitalBits e l’upgrade di posizionamento di Lenovo attestano la continua crescita dell’appeal del Club a livello globale. Nell’attesa di ritornare al più presto alla piena capienza, la riapertura degli stadi garantirà al Club di avere di nuovo accesso a una imprescindibile fonte di ricavi.

Precedente Napoli e Insigne, prove di rinnovo: De Laurentiis a pranzo con l'agente Successivo Mazzarri: "Classifica corta, voglio far risalire il mio Cagliari. E sul ritiro..."

Lascia un commento