Inter, allarme Sensi: rischia un mese di stop. E Inzaghi per il Real…

Il centrocampista rischia di tornare ad ottobre. È già emergenza per la sfida di Champions

dal nostro inviato  Davide Stoppini

12 settembre – Milano

È allarme Sensi per l’Inter. “Non sta bene”, ha sussurrato Inzaghi dopo il pareggio con la Sampdoria. Sulle prime si temeva addirittura una rottura del collaterale, ma le successive sensazioni sembrano scongiurare questa ipotesi.

l’attesa

—  

Lunedì il centrocampista sarà visitato dal professor Volpi: tutto lascia pensare che si tratti di una lesione di primo grado del collaterale, il che vorrebbe dire circa un mese di stop e un arrivederci al prossimo ciclo di partite, dopo la sosta di ottobre. Sensi ha fatto fatica a trattenere le lacrime: è stato consolato dai compagni e pure dagli avversari. Si è fatto male in un contrasto, il suo interno del piede contro il collo del piede di Yoshida. È l’ultimo di una serie di infortuni impressionante del centrocampista, al termine di una settimana in cui era pure stato al centro delle polemiche per il forfait in Nazionale e il successivo tweet che aveva innervosito non poco il c.t. Roberto Mancini e il suo staff.

bastoni

—  

L’Inter aspetta anche ulteriori valutazioni per Bastoni: il difensore va considerato praticamente fuori causa per il Real Madrid, troppo poco il tempo per evitare rischi di ricadute dopo il risentimento muscolare al flessore della coscia sinistra. Tornerà da Inzaghi per la partita con il Bologna o per quella successiva a Firenze, limitando terribilmente le scelte in vista della partita di Champions col Real.

Precedente Mou, la millesima partita e l'esultanza: "Era la corsa di un bambino che realizza i suoi sogni" Successivo Serie C: Avellino-Latina1-1, Simeri salva il Bari: 1-0 al Picerno

Lascia un commento