Insulti social a Greta Beccaglia dopo la condanna per violenza sessuale

La giornalista sportiva non ha pace

Andrea Serrani, il ristoratore marchigiano che molestò in diretta la giornalista Greta Beccaglia, è stato condannato ad un anno e mezzo per violenza sessuale. Ma la giornalista televisiva continua, purtroppo, a non avere pace. Quasi a commentare la sentenza, sui social sono apparsi insulti pesanti e minacce nei suoi confronti. Greta ha deciso di condividerne alcuni, i più violenti.

In chat privata le arriva ogni genere di insulto. Greta Beccaglia ha pubblicato alcuni screen, sottolineando che la misura era colma. “Chissà quanti ‘lavori’ ha fatto e farà pur di tenersi il lavoro, mentre con persone che non gli daranno niente in cambio farà la moralista, la predicatrice del mondo femminile” e poi ancora “Tu ti lamenti per una pacca sul c**o, ma fossi al posto suo ti avrei bruciato”. Incommentabili.

Precedente Inter, le quote del 2023: in corsa per lo scudetto, Lautaro a suon di gol Successivo Mondiale fatale anche per Michniewicz: niente rinnovo al ct della Polonia