Insulti a Zenga, l’ex Iena Di Cioccio finisce sotto processo

In un post su Twitter la conduttrice aveva offeso l’ex portiere: “Fai schifo come uomo e come padre”. La Procura di Milano ha firmato ora un decreto di citazione diretta a giudizio. Udienza il 16 giugno

Finisce davanti al giudice la lite tra Walter Zenga e l’attrice e conduttrice Elena Di Cioccio. L’ex portiere dell’Inter e della Nazionale, poi tecnico in Italia e all’estero, aveva citato l’ex Iena per diffamazione dopo un post durissimo del 29 gennaio 2021 su Twitter, in cui lei scriveva: “Fai schifo come uomo e come padre. Vergognati. Sei una mer..”. Adesso la Procura di Milano ha firmato un decreto di citazione diretta a giudizio: il processo prenderà il via davanti al giudice monocratico della decima sezione penale milanese il 16 giugno.

Il caso

—  

La vicenda è nata dalla partecipazione del figlio di Zenga, Andrea, al Grande Fratello Vip, in cui erano emersi i problemi del ragazzo nel rapporto con il padre. Nel post la Di Ciccio scriveva anche: “Zenga padre parla come un 16enne bullo a suo figlio che è diventato adulto”. Secondo il pm Maria Cardellicchio, la conduttrice ha offeso la reputazione dell’ex portiere, definito anche “inutile” e “padre dall’ego ipertrofico”.

Precedente Fiorentina-Roma 2-0: Nico Gonzalez-Bonaventura, Italiano aggancia Mourinho Successivo Una statua del sinistro di Maradona a Scampia: Napoli omaggia ancora il Pibe

Lascia un commento