Insigne: “Tutto emozionante”. Immobile: “L’esultanza? Lino Banfi ci aveva scritto…”

I due attaccanti protagonisti: “È stata la serata perfetta”, dice il laziale, che poi spiega un retroscena dietro lo strano festeggiamento suo e della punta del Napoli

Tutto facile. Con un ripresa d’assalto. Un 3-0 perentorio, netto, senza discussioni. L’Italia va, piace e riduce la Turchia da spauracchio a modesta formazione. “È stata un serata perfetta – attacca Ciro Immobile, autore del secondo gol degli azzurri -, abbiamo fatto il nostro dovere, volevamo partire bene e lo abbiamo fatto. Vedere gioire i tifosi poi è ancora più bello, dedichiamo questa vittoria a loro, a chi sta ancora lottando ancora per questo maledetto virus”.

Qualità

—  

Dopo il primo tempo chiuso sullo 0-0, ma con l’Italia avanti nei punti tipo match di boxe, nella ripresa la squadra di Mancini ha affondato i colpi. “Nel primo tempo siamo stati molto pazienti – continua Immobile -, la Turchia è una squadra forte e così abbiamo cercato di stancarli un po’ giocando maggiormente in velocità nella ripresa. Così, dopo aver sbattuto sul loro muro nel primo tempo, nella ripresa si sono aperti tanti spazi e ne abbiamo approfittato facendo uscire fuori le nostre qualità. L’esultanza? Ci è arrivato un messaggio da Lino Banfi che ci ha detto ‘porca puttena’ e così sia io sia Insigne l’abbiamo fatto”.

Gioia

—  

Anche Lorenzo Insigne è ovviamente molto contento. “È stato tutto molto emozionante – dice il numero 10 dell’Italia -, siamo partiti lenti, poi man mano ci sono tolti un po’ di paure. Non ci ha condizionato e innervositi neppure il rigore non concesso alla fine del primo tempo. Mancini ci ha detto di restare solo concentrati, ci sta che l’arbitro non dia un rigore. Il nostro punto di forza? Il gruppo, ed è tutto merito di Mancini. Non ci sono titolari, tutti entrano e danno un contributo. Io posso segnare di più, certo. Ma non è importante. Conta solo vincere, poi dovesse arrivare qualche altro gol oltre a questo di stasera sarò ovviamente felice. E che bello vedere di nuovo il pubblico, non eravamo abituati”.

Precedente Imbattibili, vincenti e... i record di Chiellini: 5 curiosità su Italia-Turchia Successivo Video/ Italia Turchia (3-0): highlights e gol, Mancini sogna! (Europei 2020)

Lascia un commento