Infortuni, giornata nera: Berardi in lacrime, Florenzi preoccupa. E Mou ne perde altri due

All’Olimpico si fermano El Shaarawy e Kumbulla. Problemi muscolari per l’attaccante del Sassuolo e il terzino del Milan

Caduti uno dopo l’altro come tessere del domino. La quarta giornata è iniziata con quattro infortuni in tre partite. Florenzi, Berardi, Kumbulla ed El Shaarawy.

A REGGIO EMILIA

—  

Partiamo dal primo match di martedì. Florenzi ha lasciato il Milan in dieci nei minuti di recupero per il più classico dei problemi muscolari. Allungatosi per stoppare un lancio lungo, ha sentito tirare la parte posteriore della coscia sinistra e si è fermato subito. Pioli, nel post partita, ha parlato di un “problema muscolare piuttosto grave”. Al flessore. Possibile uno stiramento. Dopo Rebic e Origi, affaticati ma recuperabili, il Milan perde una pedina utile in vista del derby di sabato. L’infortunio di Berardi sembra più grave. Giornata storta per lui. Prima il rigore parato da Maignan e poi l’uscita dal campo in lacrime, zoppicando, sostenuto da due membri dello staff del Sassuolo. Mimmo si è accasciato a terra al 57’ dopo un contatto con Theo Hernandez. Si è toccato il ginocchio sinistro e ha chiesto subito il cambio. Dionisi ha parlato così nel post partita: “Dovrebbe trattarsi di un problema muscolare, speriamo non sia nulla di più grave”. In bocca al lupo.

ALL’OLIMPICO

—  

La Roma vince, convince e vola in testa, ma il tris al Monza è costato a Mourinho un altro paio di pezzi. Kumbulla ed El Shaarawy hanno lasciato il campo per problemi fisici. Il centrale ha alzato bandiera bianca al 28’ del primo tempo, sostituito da Smalling, per un problema muscolare al flessore della coscia sinistra. L’ex Milan invece, entrato nella ripresa, ha dato forfait nei minuti finali. Anche per lui per un problema muscolare, stavolta alla coscia destra. I due si aggiungono a Zaniolo (lussazione della spalla sinistra) e a Gini Wijnaldum (frattura della tibia). L’olandese, resterà fuori almeno fino a metà gennaio, saltando il Mondiale. Mourinho ha detto chiaramente che alla Roma serve un difensore, e che senza l’infortunio dell’ex Liverpool un centrale sarebbe arrivato. Intanto altri due forfait.

Precedente Condizione, entusiasmo, gol, difesa: Inter, come arrivi al derby? Successivo Paredes è della Juventus: con lui Allegri avrà il gioco verticale

Lascia un commento