Incredibile ma vero, c’è già la 1ª qualificata della Champions… dell’anno prossimo!

E lecito dire che la massima competizione europea, nonostante sia partita in realtà a luglio con i soliti turni preliminari, sia praticamente appena iniziata. Eppure c’è già la prima squadra che prenderà parte…all’edizione 2023/24.

Misteri del calcio, dei calendari e delle formule dei campionati. A metà settembre, di solito, si è appena giocato il primo turno della fase a gironi di Champions League. In questa stagione ci si è portati avanti con il lavoro e i match europei già disputati sono due, perchè c’è un mondiale a novembre che costringerà tutti a fermarsi per un po’. Ma insomma, che le partite siano una sola o un paio, è lecito dire che la massima competizione europea, nonostante sia partita in realtà a luglio con i soliti turni preliminari, sia praticamente appena iniziata. Ma siccome il pallone rotola in una maniera tutta sua, c’è già la prima squadra che prenderà parte…all’edizione 2023/24.

I fortunati sono i campioni delle isole Far Øer, ovvero il KI. Come racconta AS, il club ha appena vinto il campionato, il secondo negli ultimi tre tornei disputati, e si è così aggiudicato la certezza di far parte delle partecipanti della prossima Champions League. Certo, si partirà dal primo turno dei preliminari e visto il livello del calcio delle isole che stanno a metà strada tra la Scozia e l’Islanda, è lecito pensare che alla fine le coppe il KI non le giocherà proprio, ma mentre tutti i grandi club analizzano l’inizio di stagione per capire quante sono le possibilità di assicurarsi un posto in Europa, i campioni faroensi possono stare tranquilli, perchè il loro compito lo hanno già portato a termine.

E stavolta il mondiale c’entra poco con un campionato finito a metà settembre, perchè da quelle parti è la prassi. Gli inverni lunghi, freddi e assai poco luminosi suggeriscono di concentrare i tornei di calcio da quando torna a farsi vedere la primavera fino a quando l’estate si trasforma in un autunno che a quelle latitudini è anche abbastanza freschino. Dunque, considerando che nelle Far Øer le squadre sono dieci e che le partite del torneo sono 27 (andata, ritorno e ancora andata), la questione è già chiusa. Poi arriveranno gli altri scandinavi, che anche loro optano per campionati nell’anno solare. Ma intanto, la prima squadra della prossima Champions è già certa…prima ancora che si giochi il terzo turno.

Precedente Christillin: "Juve senza nerbo. Max non incide, ma non ha tutte le colpe" Successivo Diretta/ Cremonese Lazio streaming video tv: Sarri chiede orgoglio ai suoi (Serie A)

Lascia un commento