Incredibile Chester, immagini porno durante riunione su Zoom

In tempi di pandemia i social si sono rivelati uno strumento importantissimo per mantenere i contatti tra gli amici ma anche a lavoro. Un vero e proprio boom è stato registrato da Zoom, la piattaforma che permette di fare videochiamata con un numero molto elevato di partecipanti. Ma la tecnologia, si sa, a volte può giocare brutti scherzi. L’ultimo capitolo di una lunga saga di pasticci web ha visto protagonisti oltre 170 fan del Chester FC, club che milita in National League North, il sesto livello del calcio inglese, riunitisi su Zoom per parlare della squadra.

Chester FC, che pasticcio su Zoom!

Peccato, però, che prima di un’intervista programmata con il manager Anthony Johnson, i partecipanti hanno dovuto abbandonare la chat per via di alcune interferenze che hanno “mandato in onda” delle immagini porno. Jackie Weaver, capo ufficiale dell’associazione dei consigleri locali del Cheshire, ha immediatamente rimosso dal comitato virtuale coloro i quali hanno riso come iene e gli hanno detto: “Non hai autorità qui, Jackie Weaver. Come anticipato, si tratta solo di un ultimo inconveniente di una lista lunghissima. Già nei giorni scorsi ha fatto notizia la vicenda che ha visto l’avvocato texano Rod Ponton in un’udienza in tribunale virtuale con un filtro per gatti. Incapace di rimuoverlo, ha detto: “Sono qui dal vivo, non sono un gatto”. Tornando al Chester FC, il presidente del club Andrew Morris ha ammesso: “Purtroppo c’erano alcune persone che si sono unite con un programma diverso rispetto a quello di parlare delle sfide del calcio e del campionato”.

Precedente Napoli, i tamponi in vista della Juve sono tutti negativi Successivo Napoli-Juve, la partita alla rovescia

Lascia un commento