In Argentina immenso murale con Diego in maglia azzurra

ROMA – In pochi giorni è divenuto già un’attrattiva ed è visibile da oltre un chilometro di distanza. È uno dei più grandi murales al mondo tra quelli dedicati al Pibe de Oro. È in Argentina e Diego è con la maglia azzurra, molto simile a quella del Napoli e anche lo sfondo richiama l’ex San Paolo, oggi stadio Diego Armando Maradona. Il tutto è molto Tano.

IMMENSO – Il mega murale stato realizzato dipingendo il muro della biglietteria dello stadio “República de Italia” a  Ciudad Evita, settantamila abitanti, a venticinque chilometri da Buenos Aires e non lontano dall’Aeroporto Internazionale di Ezeiza. È un immenso omaggio a Diego Armando Maradona voluto dallo Sportivo Italiano, club che battaglia tra la Serie D e la C argentina. Il presidente Antonio Amerise all’inaugurazione era visibilmente commosso anche perché molti cori dei tanti tifosi accorsi per l’evento erano in misto italiano-napoletano. «Al più grande di tutti. È un omaggio del club Sportivo Italiano al miglior calciatore di tutti i tempi e che giustamente in Italia amano come in Argentina.Per sempre Diego per tutti». All’inaugurazione della macropittura, realizzata dall’impresa  Lepetit, spettacolo di fuochi d’artificio e l’aria di “Nessun dorma” di Giacomo Puccini con la voce di Luciano Pavarotti. La particolarità dell’opera è la sua visibilità a grande distanza. Tanti tifosi di Diego compiono anche un viaggio per andare a vedere l’omaggio dello Sportivo Italiano al Pibe allo stadio Repubblica d’Italia, inaugurato nel 2005 alla presenza dell’allora presidente dell’AFA Julio Grondona  e del console d’Italia Nicola Occhipinti.

SPORTIVO ITALIANO – È uno storico club calcistico argentino fondato naturalmente da italiani negli anni Cinquanta del secolo scorso. Gioca con la maglia azzurra. Il 28 maggio 1978 a Buenos Aires, poco prima dell’inizio dei Campionati del mondo di calcio in Argentina, il Deportivo Italiano (precedente denominazione dello Sportivo italiano) giocò un’amichevole con l’Italia di Bearzot che vinse uno a zero con un gol di Bettega.

Precedente Ronaldo si gode il sole di Manchester e la Juve è già un ricordo... Successivo DIRETTA/ Fortitudo Bologna Reggio Emilia (risultato 44-70) streaming: dilaga Reggio

Lascia un commento