Immobile, voci di positività. E’ ancora a casa, rischia di saltare la Nazionale

ROMA – Una doccia gelata. Ci sono voci sulla positività permanente di Immobile. Rimbalzano da pochi minuti, vanno confermate e c’è da capire se si tratti ancora del gene “N” che tiene “prigioniero” il bomber della Lazio, in isolamento su ordine dell’Asl. E’ bene specificarlo, non ci sono ancora comunicazioni ufficiali da parte della Figc in merito all’esito del tampone effettuato ieri dal bomber della Lazio, le voci e l’incertezza iniziano a pesare. Una storia Instagram rimbalzata in mattinata dal profilo della moglie Jessica immortala Ciro mentre si allena a casa agli ordini di un personal trainer collegato via web.

Ci sono vari indizi che aumentano i dubbi rispetto alla sua disponibilità per Italia-Polonia di domani, per il centravanti biancoceleste non risulterebbero ancora programmati spostamenti odierni e le ore scorrono. Il cittì Mancini attendeva con ansia il responso dell’ultimo test, incrocia le dita insieme a tutta la Lazio, impelagata nel caos tamponi e tra le Procure. Immobile sperava d’essere fuori dal tunnel. Seguono aggiornamenti. 

Lazio, lo sfogo di Luis Alberto contro Lotito

Precedente Marotta, il grido d'aiutone Successivo Stefano Pioli positivo al Covid/ Milan: asintomatico, allenamento cancellato

Lascia un commento