Immobile, gol con l’Italia per altri record

ROMA – Il bomber dei record della Lazio vuole stupire anche in Nazionale. “Le critiche? Mi fanno male”. Parola di Ciro Immobile in conferenza stampa. Che ha sempre guardato oltre certi commenti concentrandosi sul campo. Non deve dimostrare nulla, vuole solo sbloccarsi con l’Italia per togliersi di dosso quella maledetta etichetta di bomber a metà. In biancoceleste gol a pioggia, in azzurro pochi e mai decisivi. Ne ha segnati 15, contro la Svizzera cerca il 16esimo per agganciare Toni e Vialli nella classifica marcatori dell’Italia di tutti i tempi. 

Dalla Svizzera alla Svizzera

L’ultima rete di Immobile in Nazionale è stata proprio contro la Svizzera all’Europeo dell’estate scorsa. È il 16 giugno, l’Italia vince 3-0. Da lì in poi niente più gol. É a secco da sette partite, ma anche saltato le ultime tre (Lituania, Spagna e Belgio). Tra i suoi obiettivi c’è pure quello di entrare almeno nella top 10 dei più grandi marcatori azzurri. C’è Sandro Mazzola a chiudere la speciale classifica con 22 reti. A Ciro ne mancano 7, spera di raggiungerlo segnando al prossimo Mondiale. Sarebbe l’ennesimo grande record.

L’Italia si prepara alla Svizzera: Insigne e Di Lorenzo super motivati

Guarda la gallery

L’Italia si prepara alla Svizzera: Insigne e Di Lorenzo super motivati

Precedente Venezia, l'esordio in Serie A di Modolo: "Sogno realizzato a 32 anni" Successivo Rivoluzione Barcellona: le 10 regole ferree di Xavi per la svolta

Lascia un commento