Il treno della Lazio fa sosta a San Siro: Lazzari-Hakimi, sfida all’ultimo scatto

L’interista sfiora i 36.5 km/h, il laziale arriva a 35. Inter-Lazio sarà uno scontro a tutta velocità

Due frecce. Pericolose, ma soprattutto veloci. Manuel Lazzari e Achraf Hakimi uno contro l’altro. In Inter-Lazio di domenica si sfideranno due fra i giocatori più veloci del campionato. I due esterni destri che toccano picchi di velocità che tolgono il sonno agli avversari: l’interista sfiora i 36.5 km/h, il laziale arriva a 35 km/h. Quella della velocità la loro caratteristica principale, ma non l’unico loro punto di forza.

CRESCITA

—  

Lazzari negli ultimi mesi sta rendendo come mai in carriera. Diventato eroe dei tifosi della Lazio nel derby vinto (3-0) contro la Roma, nel quale ha messo in grave difficoltà Ibanez, servendo due assist ai compagni (uno per l’1-0 di Immobile, l’altro per il 2-0 di Luis Alberto), l’ex esterno della Spal in questa stagione è riuscito a diventare molto più concreto sotto porta. In gol con il Cagliari, alla prima partita stagionale, ha poi permesso alla Lazio di segnare anche contro Fiorentina, Verona e Parma. Il suo rendimento è stato notato anche da Mancini, che potrebbe convocarlo per gli Europei della prossima estate. Domenica, contro l’Inter, il confronto con Hakimi: a San Siro (contro Inter e Milan) Lazzari non solo ha vinto due partite su due, ma nella scorsa stagione servì anche l’assist a Immobile per uno dei due gol che permisero alla Lazio di vincere in casa dei rossoneri dopo 30 anni di attesa. Non ha paura dei palcoscenici importanti, non sente la pressione. Probabilmente perché è troppo veloce per farsi raggiungere. E in occasione di Inter-Lazio può dimostrare che la freccia a disposizione di Inzaghi può far male quanto quella a disposizione di Conte. Specie contro l’Inter di Hakimi, per Lazzari sarà una sfida all’ultimo scatto.

Precedente Demiral, la Juve ha resistito alle tentazioni. Ora è a posto per dieci anni Successivo Inter: chi resta, chi saluterà e chi si gioca il futuro

Lascia un commento