Il Torino frena il Bologna: secondo pari consecutivo per Thiago Motta

Pareggio senza reti allo Stadio Olimpico Grande Torino tra la squadra di Juric e il Bologna di Thiago Motta. Per i rossoblù si tratta del secondo pareggio consecutivo dopo l’1-1 maturato al Dall’Ara contro l’Udinese. Prosegue la striscia positiva del Bologna che ha ottenuto il settimo risultato utile di fila, compiendo un passettino verso la qualificazione alla prossima Champions League

Torino-Bologna, la partita 

Il match giocato all’Olimpico Grande Torino è stato molto combattuto. Le due squadre non si sono risparmiate, con i padroni di casa che hanno sfiorato il vantaggio dopo diciotto minuti, con la traversa colpita da Sanabria. Sulla ribattuta, Skoruspki ha compiuto un prodigioso intervento su Zapata. Il Bologna si è fatto vedere al 38′ con una conclusione di Aebischer che si è spenta di poco sul fondo. Nella ripresa, la squadra di Thiago Motta ha conquistato metri su metri, diventando padrona del campo. Al 60′ Milinkovic ha respinto una conclusione dal limite di Aebisher. Il Torino ha impensierito Skorupski dopo sette minuti, quando l’estremo difensore rossoblù ha neutralizzato una forte conclusione di Ilic. L’ultimo quarto d’ora è stato totalmente di marca emiliana, con il Bologna che ha cercato in tutti i modi di conquistare tre punti preziosi in chiave qualificazione in Champions League. Gli sforzi della squadra di Thiago Motta sono stati vanificati dalla buona solidità difensiva del Torino, con il risultato che non è andato oltre lo 0-0

Pari tra Torino e Bologna, come cambia la classifica 

Con questo risultato, il Bologna si porta a cinque punti di vantaggio sulla Roma, in attesa del big match di domenica tra i giallorossi e la Juventus. Il Torino resta al decimo posto a quota 47 punti. Nella prossima giornata, la squadra di Thiago Motta sarà di scena al Maradona contro il Napoli. Dopo aver conquistato la certezza della partecipazione a una competizione europea nella prossima stagione, il Bologna vuole mettere la ciliegina sulla torta con l’aritmetica qualificazione alla nuova Champions League: per raggiungere l’obiettivo mancano 5 punti


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Ligue 1, il Lens batte il Lorient 2-0: Montpellier ok a Tolosa Successivo Bundesliga, Lipsia beffato dall'Hoffenheim allo scadere

Lascia un commento