Il tacco di Bettega, il cappello del Paròn: quel Milan-Juve di 50 anni fa…

Nel 1971 i bianconeri vinsero 4-1 a San Siro: e Nereo Rocco, ammirato dalla rete di “Bobby-gol”…

Aprire la storia di Milan-Juve significa prepararsi all’esperienza della bellezza. La sfida più giocata d’Italia ha regalato, nel corso del tempo, attimi di pura felicità che si sono impressi nella memoria, e da lì nessuno li può cancellare. Sono testimonianze di come fummo, di come eravamo e di come siamo: istanti che, in qualche modo, definiscono le nostre vite, le punteggiano di colori e di emozioni, positive o negative che siano, insomma le accompagnano dal passato nel presente. Si ricordano gol e dribbling, memorabili parate e lanci di precisione leonardesca, eroi che si battono con la tenacia e con la forza di un Achille o che sopportano il dolore con la dignità di un Ettore.

Precedente De Rossi: "In Italia ci sono squadre inguardabili" Successivo Diretta Dakar 2021/ Streaming video tv: oggi la 4^ tappa Wadi Ad Dawasir-Riyadh

Lascia un commento