Il Senegal decide di non sostituire Mané: in Qatar con 25 giocatori

Il c.t. Cissè ha scelto di lasciarlo nella lista già inviata alla Fifa anche se non sarà presente al Mondiale. Tre i motivi che lo hanno spinto a questa decisione

In 25 al Mondiale. Aliou Cissé ha deciso di non sostituire Sadio Mané, la superstar del Senegal operata giovedì sera a Innsbruck e che dovrà star lontano dai campi per un periodo che varia dai 3 ai 5 mesi (molto dipenderà dalla riabilitazione).

Mentre ci si aspettava che il c.t. dei Leoni della Teranga effettuasse la sostituzione dell’attaccante del Bayern Monaco come da regolamento, da Dakar è arrivata la notizia, riportata dalla stampa locale, che invece il Senegal resterà così com’è, ovvero lasciando Mané nella lista dei 26, anche se ovviamente non sarà presente in Qatar. Decisione che ha diviso l’opinione pubblica.

tre motivi

—  

I tre motivi, secondo il quotidiano locale L’Observateur, che avrebbero spinto Cissé, dopo una riunione con il presidente della federcalcio locale e il Ministro dello Sport, a lasciare in lista Manè sarebbero i seguenti: 1) testimoniargli la gratitudine per quanto fatto nell’ultimo anno, ovvero aver trascinato il Senegal alla vittoria dell’ultima Coppa d’Africa lo scorso febbraio in Camerun e averlo qualificato al Mondiale negli spareggi con l’Egitto. 2) Permettergli di infilarsi una medaglia al collo in caso di podio in Qatar. 3) Essere eleggibile per eventuali premi in denaro qualora i Leoni facessero strada al Mondiale. Se il Senegal si presentava come una delle africane con le migliori chance di fare strada, ora senza Mané le speranze di vederli avanzare diminuiscono notevolmente.

Precedente Juve, i convocati della Next Gen per la Pro Patria: c'è Soulé Successivo Undici stelline nascoste di cui potreste innamorarvi in Qatar

Lascia un commento