Il Sassuolo vince e rimane a punteggio pieno. Pari tra Milan e Roma

Le neroverdi superano l’Empoli 3-2 e tornano in vetta insieme alla Juventus. Al Vismara un gol per parte: a Serturini risponde Grimshaw. Bene la Fiorentina a Verona

La coppia non scoppia. Con il 3-2 all’Empoli, il Sassuolo ha risposto alla vittoria di ieri della Juventus sul Napoli, restando a punteggio pieno assieme alle campionesse d’Italia. Il pareggio tra Milan e Roma ha creato la prima spaccatura nella zona alta della classifica: tra le due di testa e le inseguitrici ci sono già cinque punti. Bene anche la Fiorentina a Verona. Giovedì verrà completata Sampdoria-Pomigliano; sabato il recupero tra Inter e Roma. Poi, dopo la sosta per gli impegni della Nazionale nelle qualificazioni al Mondiale, appuntamento a fine mese.

Milan-Roma 1-1

—  

Il primo pareggio stagionale allontana Milan e Roma dalla vetta. Al Vismara una partita dai due volti: primo tempo tutto di marca giallorossa, con la squadra di Spugna avanti al 12′ con un gol di Serturini che ha chiuso una bella azione con la palla passata anche per i piedi di Bartoli e Andressa. Nella ripresa, invece, è stato il Milan a prendere il sopravvento: il pareggio è arrivato dopo soli tre minuti con un tiro-cross di Grimshaw, che ha sbattuto sul palo ed è finito nella porta di Ceasar. Il portiere della Roma, ex di turno, ha poi blindato il risultato per la sua squadra, prima sull’altra ex Thomas lanciata a rete, poi su Giacinti al 90′.

Verona-Fiorentina 1-3

—  

La Fiorentina aveva iniziato la stagione con tre sconfitte, poi sono arrivate tre vittorie, l’ultima sul campo del Verona. Dopo una traversa di Neto su punizione, è stata l’Hellas ad andare in vantaggio con un gol di Cedeno, brava a sfruttare l’errore difensivo viola. Il pareggio lo ha segnato l’ex Sara Baldi, di testa su angolo di Neto. Nella ripresa, a regalare il 2-1 alla squadra di Patrizia Panico è stata un’autorete di Ambrosi, che sul cross basso di Lundin ha messo il pallone nella propria porta. Nel finale, anche il tris della svedese Lundin, su assist di Sabatino.

Sassuolo-Empoli 3-2

—  

Il Sassuolo ha vinto la sesta partita consecutiva, ma nel finale ha rischiato di dilapidare tre gol di vantaggio. Al Ricci, la grande protagonista è stata Sofia Cantore, che dopo cinque minuti ha sbloccato il risultato con un pallonetto su Capelletti in uscita. Dopo un palo nel primo tempo di Clelland, le neroverdi di Piovani hanno raddoppiato con Dubcova, che in precedenza si era vista annullare un gol per fuorigioco. Tris ancora di Cantore, stavolta con un diagonale perfetto sul secondo palo. A quel punto, però, l’Empoli si è svegliato, trovando due reti in mischia in quattro minuti: la prima con Bardin, la seconda con Cinotti. E nel finale, il palo della porta di Lemey ha tremato sul tiro-cross di Mella.

Precedente Italia-Belgio 2-1: Mancini si prende il terzo posto in Nations League Successivo Derby femminile in Spagna: polemiche per il trofeo sessista del cetriolo

Lascia un commento