Il saluto militare, il bowling e quanta corsa… Milan, i segreti di Franck Kessie

Visione di gioco, piedi discreti e calci di rigore… dalla difesa. Gli inizi di Franck Kessie raccontano stranezze. Nato difensore centrale – ruolo in cui si fa conoscere in Costa d’Avorio e approda in Italia (tesserato dall’ Atalanta nel gennaio 2015) – si sposta a centrocampo grazie a mister Massimo Drago nell’esperienza in prestito al Cesena (2015-16), in Serie B. Classe ’96, nell’edizione 2013 della Coppa d’Africa Under 17 , conquistata dalla sua nazionale, viene eletto miglior difensore centrale del torneo. La finale contro la Nigeria si chiude ai rigori, vincono gli ivoriani e Franck… non tira.

Precedente Lautaro riabbraccia il suo Liniers: “Che gioia tornare a casa” Successivo Allo stadio con il green pass: ecco la chiave per riaprire

Lascia un commento