Il ricordo di Souness: “Vialli, gentile e divertente. E agli Europei tifavo per lui”

Lo scozzese compagno di squadra alla Sampdoria: “In campo rincorreva ogni pallone e nella vita non si è mai arreso”

Dal nostro inviato Andrea Ramazzotti

9 gennaio – LONDRA

Le immagini delle sue lacrime in diretta tv, con tanto di collegamento su Sky Sport interrotto perché non riusciva più a parlare, hanno fatto il giro del web e dei social. Venerdì mattina Graeme Souness stava commentando la vittoria ottenuta la sera prima dal Manchester City sul campo del Chelsea (1-0) in Premier League e quando gli è stato chiesto di commentare la fresca notizia della scomparsa di Gianluca Vialli, non è riuscito a trattenersi. Ha parlato per qualche secondo, poi si è stoppato e non è più andato avanti.

Precedente Alvini: "Cremonese, passo indietro rispetto alla Juve. Non siamo quelli visti oggi" Successivo Dall'Ara, omaggio a Mihajlovic: "I campioni non muoiono mai"

Lascia un commento