Il punto sul mercato Juve da Chiesa a Zaccagni: tutta l'agenda di Giuntoli

Cristiano Giuntoli continua a lavorare per regalare a Thiago Motta la miglior Juventus possibile nella stagione 2024/2025. Il nodo più importante da sciogliere è quello inerente a Federico Chiesa, con la situazione che sembra scaldarsi. La Roma tratta in modo serio, ora è questione di limare la distanza tra richiesta (almeno 25 milioni) e offerta (20). Il valore di libro di Fede è di circa 14 milioni, quindi si andrebbe comunque a generare una plusvalenza. Se la Vecchia Signora riuscisse a vendere l’esterno azzurro, i soldi ottenuti andrebbero per il “fondo” Koopmeiners. L’Atalanta chiede sempre moltissimo (60 milioni), ma i bianconeri provano ad inserire Huijsen nella trattativa. Anche se la killer application di Giuntoli è l’accordo totale con l’olandese per un quadriennale da 4,5 milioni a stagione.

Sancho, Szczesny e Locatelli: cosa succede

Nel caso in cui Chiesa abbandonasse la Juve, a quel punto bisognerebbe cercare necessariamente un attaccante esterno. L’ideale sarebbe Sancho, ma solo se il Manchester United lo prestasse. Ipotesi possibile visto che il giocatore non rientra nei piani di Ten Hag. Circola la voce di Zaccagni, ma al momento non trova riscontri concreti. Per quanto riguarda la situazione di Szczesny l’Al Nassr che lo voleva si sta tirando indietro. Un bel problema per i bianconeri. C’è l’ipotesi Monza, ma la Vecchia Signora dovrebbe pagare una buonuscita al polacco e Giuntoli vorrebbe evitare. Ma è necessario trovare una sistemazione al portiere. Anche perché oggi ha fatto le visite Di Gregorio. Il Marsiglia vuole Locatelli, ma per ora c’è opposizione da parte della società. E voi, che operazione fareste?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Portogallo-Francia 0-0 (3-5 d.c.r), le pagelle: Theo decisivo, Ronaldo delude con Mbappé Successivo Calciomercato Lazio News/ Torna di moda Stengs per l'attacco. Le cifre di Dele-Bashiru (5 luglio 2024)

Lascia un commento