Il Psg e Tuchel si salutano con gli avvocati

Gli avvocati del Paris Saint Germain e di Thomas Tuchel hanno lavorato anche il giorno di Natale per trovare un accordo sulla buonuscita. Il tedesco tedesco è stato esonerato dallo sceicco nella notte tra il 23 e il 24 dicembre, dopo la vittoria per 4-0 sullo Strasburgo. Trenta mesi a Parigi, sei trofei vinti e la finale di Champions persa con il Bayern. Feeling mai sbocciato, neppure con il direttore sportivo Leonardo. L’ultimo capitolo del rapporto è stato gestito direttamente dai legali del club e di Tuchel, che verrà risarcito con un bonifico tra i sette e gli otto milioni.

Imminente il comunicato che ufficializzerà la separazione e l’arrivo in panchina di Mauricio Pochettino: il manager argentino debutterà il 6 gennaio in casa del Saint-Etienne. Il Psg garantiva a Tuchel uno stipendio lordo di 625.000 euro e diversi bonus. Il tedesco aveva un contratto fino a giugno del 2021. Lasceranno il Psg anche i suoi assistenti Zsolt Löw e Arno Michels, così come il preparatore atletico Rainer Schrey. Il Psg affronterà il Barcellona negli ottavi di finale di Champions e in campionato ha 35 punti, uno in meno del Lille e dell’Olympique Lione di Rudi Garcia.

Precedente Inter, chi si rivede: c'è Vecino, l'uomo dei gol iconici. Anche nei derby... Successivo Arbitri di B, Sacchi per Monza-Salernitana. Empoli-Ascoli a Camplone

Lascia un commento