Il nuovo stadio pieghevole e super futuristico Mbs a Qiddiya in Arabia Saudita

Il nuovo stadio Prince Mohammed bin Salman progettato a Qiddiya, a 40 minuti da Riyadh, sarà dotato di alcune delle tecnologie più avanzate al mondo che lo equipaggeranno per ospitare eventi sportivi, di intrattenimento e culturali durante tutto l’anno. Il consiglio di amministrazione della Qiddiya Investment Company ha annunciato il lancio del nuovo stadio, che prenderà il nome dal principe ereditario dell’Arabia Saudita. È in costruzione ad un’altitudine di 200 metri sui monti Tuwaiq.

L’annuncio arriva poche settimane dopo che il principe ereditario ha lanciato il piano di sviluppo urbano della città di Qiddiya volto a far crescere il settore turistico della regione e garantire che Riyadh diventi una delle 10 principali città economiche del mondo. È probabile che lo stadio Prince Mohammed bin Salman ospiterà anche alcune partite della Coppa del Mondo FIFA 2034, ma potrà essere utilizzato anche per altri sport tra cui rugby, boxe e arti marziali.

Tra le sue caratteristiche uniche ci saranno il pavimento, il soffitto e la parete superiore pieghevoli e retrattili, che consentiranno a un lato di aprirsi e fornire una vista della parte inferiore della città, che comprende attrazioni iconiche come le sei bandiere di Qiddiya e il parco acquatico. Inoltre, la struttura esterna dello stadio, alcune delle sue pareti interne e il tetto saranno ricoperti da un numero record di schermi lunghi 1,5 km, offrendo ai visitatori un’esperienza coinvolgente. Sarà inoltre dotato di un avanzato sistema di controllo climatico che consentirà lo svolgimento di eventi e competizioni tutto l’anno senza consumare grandi quantità di energia.

Precedente È Sinner mania ovunque: tutto esaurito per il debutto al torneo di Rotterdam Successivo Danilo-Thuram, chiacchiere messe a tacere: contatto "sicuramente non punibile"

Lascia un commento