Il Napoli tra Ospina e Meret: la scelta finale

NAPOLI – Tra meno di una settimana, salvo novità, Ospina e Mertens saranno ufficialmente svincolati. Il loro contratto col Napoli scade il 30 giugno, stessa data per Insigne, Ghoulam e Malcuit, con la differenza che l’ormai ex capitano è già del Toronto mentre per i due terzini non ci sono mai stati spiragli per una permanenza. Discorso diverso per il portiere, a cui è stata recapitata una proposta di rinnovo al momento orfana di risposta, e per il belga, la cui richiesta per restare è stata ritenuta eccessiva e per il quale, al momento, dal Napoli non arrivano segnali. Il loro destino veicola le scelte di mercato: Meret è in attesa per il rinnovo, Deulofeu è promesso sposo ma con accordi ancora da defi nire e altre uscite che frenano la fumata bianca.

La situazione Ospina

Il Napoli aveva fatto una proposta a Ospina, due anni di contratto, per confermarlo tra i pali. Il colombiano tentenna, non ha mai risposto all’invito di De Laurentiis, avrebbe preferito un triennale e comunque si sta guardando attorno (era spuntata l’ipotesi Real) per soluzioni alternative. Il Napoli non potrà aspettarlo in eterno, anche perché i suoi dubbi ostacolano il rinnovo di Meret. C’è intesa sull’ingaggio e sulla nuova scadenza (2027), ma l’ex portiere dell’Udinese ha chiesto certezze prima della firma, vuole sentirsi protagonista dopo quattro anni vissuti all’ombra del colombiano. Solo quando avrà la conferma del divorzio da Ospina si convincerà a rinnovare.

Il futuro di Mertens

Il belga vorrebbe restare – in ogni caso andranno riviste le cifre – ma non ha ancora ricevuto una proposta. In attesa Deulofeu, individuato dalla società come jolly off ensivo utile in tutti i ruoli. L’esterno dell’Udinese non vede l’ora di vestire l’azzurro, coi bianconeri l’accordo è vicino, c’è già stato il contatto tra De Laurentiis e Pozzo, quest’ultimo apprezza Zerbin e Gaetano (non per forza da inserire nello stesso affare) e comunque i rapporti tra i due club sono ottimi e dunque, nel caso, non sarà difficile trovare un’intesa.

Giocatori in uscita

Prima servirà l’uscita di Ounas e Politano: il primo, che non rinnoverà e ha il contratto in scadenza nel 2023, piace a Monza e Torino, il secondo – che ha espresso al Napoli la volontà di partire per trovare spazio altrove – a Milan e Valencia. E’ in attesa di un confronto col Napoli anche Demme: come Politano, ha giocato poco e vorrebbe provare, se possibile, una nuova esperienza. In entrata è ad un passo Ostigard dal Brighton: c’è l’intesa col calciatore, l’aff are si chiuderà tra i 4 e i 5 milioni di euro. Si unirà all’elenco dei volti nuovi che già comprende Olivera e Kvaratskhelia, appena eletto miglior giocatore del campionato georgiano a suon di gol e magie con la Dinamo Batumi.

Precedente De Ligt-Juve, è rottura dopo l'ultimo incontro: Chelsea e United all'assalto Successivo Lazio, per Carnesecchi altro stop. Sondaggio per Esposito

Lascia un commento