Il Modena vince e si prende la vetta. Terzo successo di fila del Palermo

La squadra di Tesser passa ad Ancona grazie al gol di Scarsella e mette pressione a Reggiana e Cesena. Vince anche la Juve U23, doppietta di Aké

Otto gli anticipi del sabato ad aprire la quindicesima giornata di Serie C. Vince la Juve U23, il Modena si prende la vetta in attesa di Reggiana e Cesena e il Palermo trova il terzo successo consecutivo. Importante la vittoria del Latina, che si prende i 3 punti con un 1-0 sul campo del Messina.

Girone A

—  

La Juventus U23 si fa trascinare da Marley Aké: ad Alessandria la doppietta del francese – un gol di destro e uno di sinistro – stende il Fiorenzuola (2-1), che reagisce tardi con Arrondini. Nessun gol nella sfida tutta lombarda tra Pro Patria e Seregno, gara nervosa e piena di cartellini: con il rosso ad Aga nel finale, il Seregno tocca quota nove espulsioni in 15 giornate.

Girone B

—  

Il Modena si assicura una notte in vetta con il successo di Ancona: al Del Conero (0-1, Scarsella a fine primo tempo) la squadra di Tesser si prende la vetta almeno per una notte, centrando il settimo successo di fila e mettendo così pressione alla Reggiana e al Cesena che scenderanno in campo nel programma domenicale. Terzo risultato utile di fila per il Teramo, che davanti ai nuovi proprietari e a 2500 spettatori fa 2-2 con l’Olbia: sardi due volte avanti con la doppietta di Ragatzu, repliche biancorosse di Bernardotto e Birligea.

Girone C

—  

Il Palermo fa sentire il fiato sul collo al Bari centrando il terzo successo consecutivo – striscia che mancava da sei mesi – e portandosi a meno uno dalla vetta (la squadra di Mignani è attesa dal derby di Andria): 3-0 alla Paganese in un pomeriggio mai in discussione per i rosanero, le firme di Fella, Soleri e Brunori con i campani penalizzati dall’espulsione diretta di Tissone (sull’1-0). In zona salvezza, colpo del Latina che supera il Messina (1-0) con il rigore del solito Carletti: con i suoi sei gol, l’ex attaccante dell’Arezzo si conferma determinante per i nerazzurri. Muovono la classifica con un punto a testa Vibonese e Monterosi (0-0).

Precedente Atalanta-Spezia, le pagelle: Pasalic merita 7,5, energia Maggiore da 6 Successivo Juve, vittoria di rigore: Bonucci fa 2 su 2, Lazio battuta e agganciata

Lascia un commento