“Il Milan vuole che Brahim Diaz continui in rossonero”

Il Milan vuole che Brahim Diaz prosegua la sua avventura in rossonero. Lo stima l’allenatore Stefano Pioli, la dirigenza vuole che sia ancora al centro del progetto con la significativa maglia numero 10 sulle spalle. Lo scrive As. A Pioli piace in particolare la dedizione del giocatore, così come i rapporti con i compagni di squadra. Crede, l’anno prossimo, di poter tirare fuori da Brahim la sua versione migliore.

Tonali: "Giocare titolare al Milan mi ha aiutato in chiave Nazionale"

Guarda il video

Tonali: “Giocare titolare al Milan mi ha aiutato in chiave Nazionale”

“Brahim inarrestabile a inizio anno”

Brahim aveva iniziato benissimo, era addirittura inarrestabile a inizio anno, firmando quattro gol e due assist nei primi nove impegni ufficiali. Come scrive As, anche in Champions, contro Liverpool e Atletico Madrid, aveva dimostrato carattere e leadership. A rovinare tutto, è arrivato il covid che ha costretto lo spagnolo a più di un mese di stop, dopo di che non è stato più lo stesso.

Pioli ha riconosciuto che alcune sue scelte gli hanno tolto fiducia, ma crede che il giocatore – che ha appena 22 anni – possa seguire lo stesso percorso di Sandro Tonali, ossia esplodere al secondo anno al Milan. Anche il centrocampista italiano era stato criticato per la prima stagione grigia e senza squilli, ma nella seconda è stato uno dei protagonisti dello scudetto.

“Brahim, a breve incontro tra Milan e Real Madrid”

Teoricamente, Brahim è in prestito ai rossoneri fino al 2023, quindi fino a quella data non dovrebbe cambiare nulla. Milan, giocatore e Real Madrid avevano però concordato di vedersi, durante questo mercato, per decidere se lasciare così le cose. Nei prossimi giorni ci sarà questo contatto con i Blancos che hanno sempre creduto molto nel calciatore originario di Malaga. Non dovrebbero esserci sorprese, ossia Brahim dovrebbe continuare un altro anno a Milano visto che lui è contento e Pioli anche.

Allenatori Serie A 2022-2023: le conferme e le cinque novità in panchina

Guarda la gallery

Allenatori Serie A 2022-2023: le conferme e le cinque novità in panchina

Precedente Verona, ufficiale: Gabriele Cioffi è il nuovo allenatore Successivo Milan, ricordi Tomasson? È il nuovo allenatore del Blackburn

Lascia un commento