Il Milan non batte due volte l’Hellas nella stessa stagione da vent’anni

Il Diavolo si gioca un pezzo di tricolore nello stadio maledetto: potrebbe battere due volte il Verona nella stessa stagione di Serie A per la prima volta dal 2001/02

Dopo la vittoria contro la Fiorentina grazie al gol di Leao, per il Milan il traguardo è ancora più vicino. Ma la trasferta di Verona nasconde delle insidie, che si legano anche a un passato in cui al Bentegodi sono arrivate sconfitte che hanno compromesso la corsa scudetto, con il 5-3 nel 1972/73 e il 2-1 nel 1989/90. Nel primo caso si trattava dell’ultima giornata, nel secondo della penultima. Quest’anno siano alla terz’ultima, con gli uomini di Stefano Pioli che viaggiano a ritmo scudetto: l’ultima volta che il Milan aveva conquistato almeno 77 punti dopo 35 gare stagionali di Serie A era nella stagione 2010/11, anno dell’ultimo scudetto vinto con Massimiliano Allegri in panchina.

MILAN DA PRIMATO

—  

Oltre ai punti in classifica, ci sono altri dati che giustificano il primo posto del Milan in classifica. Per intenderci: solo il Liverpool ha una striscia di imbattibilità aperta più lunga del Milan nei maggiori cinque campionati europei, con i rossoneri non hanno mai perso nelle ultime 13 partite di campionato, con otto vittorie e cinque pareggi. E da inizio marzo in avanti, il Milan è la squadra che ha subito meno gol sempre considerando i top-5 campionati europei: solamente uno nelle ultime otto partite. La porta di Mike Maignan è blindata in campionato, anche se non vengono contate le tre reti incassate nel derby di ritorno contro l’Inter in Coppa Italia.

PRIMA VOLTA?

—  

Il Milan ha avuto la meglio nella partita d’andata contro il Verona – 3-2 in rimonta, dopo il primo tempo chiuso sullo 0-2 per l’Hellas – e non vince entrambe le sfide contro i gialloblù in un singolo campionato di Serie A dalla stagione 2001/02, unica volta in cui ci è riuscita nell’era dei tre punti a vittoria. Le ultime due trasferte al Bentegodi sono state positive per il Diavolo, che ha vinto 1-0 nel settembre 2019 (gol di Piatek al 68’) e 2-0 nel marzo 2021 (reti di Krunic e Dalot): il Milan non ha mai ottenuto tre successi di fila in Serie A sul campo del Verona. La prima volta sarebbe speciale, perché vorrebbe dire scudetto ancora più vicino.

Precedente Maccarone: “Asllani da Inter. Spero Dybala resti in A. Pinamonti…” Successivo Cremonese, Pecchia: "Persi tanti punti per strada, ma stasera non faremo calcoli"

Lascia un commento