Il Milan corre ai ripari: avviati i contatti con lo svincolato Mirante

Dopo l’infortunio di Maignan, considerando che anche Plizzari è out da tempo, ai rossoneri resterebbe solo Tatarusanu

L’accordo con lo Spezia pareva definito e la trattativa destinata ad andare in porto, finché non si è inserito al Milan. Data l’incertezza sui tempi di recupero di Maignan, i rossoneri hanno infatti avviato in fretta e furia i contatti con Antonio Mirante, senza contratto dopo la fine del rapporto con la Roma. Un portiere esperto che darebbe una grande mano per far fronte agli impegni in serie A e quelli in Champions.

La situazione

—  

Anche perché non è chiaro quando Maignan potrà riprendersi la porta del Milan. Sicuramente resterà fuori per 10/15 giorni, ma notizie più precise arriveranno soltanto dopo l’intervento al polso sinistro. E visto che anche Plizzari (il terzo portiere) è out da un po’ di tempo, un innesto come quello di Mirante si renderebbe necessario per non affrontare le prossime settimane con il solo Tatarusanu.

Precedente Di speciale in questo nuovo Newcastle c'è soltanto il denaro dei sauditi Successivo Nicolato: "C'è rabbia, non meritavano l'1-1". Lucca: "Preso un gol stupido"

Lascia un commento