Il “maghetto” Pobega sogna il Milan, tra nottate per l’Nba e gli studi in Economia

Il 21enne in prestito dal club rossonero allo Spezia ha fatto uno sgarbo al suo mentore Gattuso e prenota un futuro da big: lo chiamano Harry Potter e a centrocampo fa tutto, dalla mezzala al regista

Divora fumetti e lo chiamano Harry Potter. “Dicono che siamo uguali, colpa dei miei occhiali circolari…”. Andrebbe chiesto a Daniel Radcliffe. Intanto, “Tommy” Pobega è sempre in vena di piccole magie, anche se nel suo caso niente stecche di frassino o nuclei di drago, basta un tap in da tre punti contro il Napoli.

Precedente Capello: “La Juventus ha vinto senza Ronaldo. E su Theo Hernandez…” Successivo Perché il Milan deve comunque credere allo scudetto

Lascia un commento