Il Liverpool ne prende tre, l’Arsenal si rilancia per il titolo. United ok

Termina 3-1 il big match della giornata tra Arsenal e Liverpool. All’Emirates Stadium, le due formazioni si sono sfidate nello scontro diretto per la corsa al titolo che include anche i campioni in carica del City (attesi domani sul campo del Brentford e con una partita in meno). I Gunners passano in vantaggio al 14′ con Saka, che sfrutta un rimpallo in area e batte Alisson.

Allo scadere del primo tempo, un rocambolesco autogol di Gabriel regala il pareggio agli uomini di Klopp. Nella ripresa, Martinelli approfitta dell’errore dell’ex portiere della Roma e firma il 2-1. Nel finale, i Reds restano in 10 in seguito al doppio giallo di Konate e al 92′ Trossard chiude i conti approfittando di un’altra ingenuità di Alisson. Arteta si porta così a 2 punti dal Liverpool capolista.

Ten Hag vede l’Europa, Chelsea a picco

Secondo successo consecutivo per il Manchester United che  contro il West Ham scavalcando in classifica proprio gli uomini di Moyes. I Red Devils puntano così il Tottenham – reduce dal pareggio esterno con l’Everton – nella corsa all’Europa League distante ora 6 punti. A sbloccare le marcature ci pensa l’ex centravanti dell’Atalanta Højlund al 23′. Nella ripresa, chiude i conti Garnacho con una doppietta messa a segno tra il 49′ e l’84’. All’Old Trafford termina dunque 3-0.

Notte fonda per il Chelsea, che a Stamford Bridge crolla contro il Wolverhampton rimediando la seconda sconfitta consecutiva e chiudendo in 11ª posizione. I Blues trovano il vantaggio al 19′ con Palmer, poi i Wolves trovano il pareggio con Cunha al 22′ e tornano negli spogliatoi sopra di un gol grazie all’autorete di Disasi al 43′. Nella ripresa, Cunha firma la tripletta segnando al 63′ e all’82’ su calcio di rigore. Sul finale, Thiago Silva accorcia invano le distanze: 2-4 il risultato finale. Termina invece 1-1 l’altro match della giornata tra Bournemouth e Nottingham Forest.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Diretta Inter-Juve: segui la partita di oggi LIVE Successivo Giuntoli, Inter-Juve e il mercato: "Perché abbiamo preso Alcaraz e Djalo"

Lascia un commento