Il dramma di Javier Pastore: “Sento dolore tutti i giorni. Non so se continuerò a giocare”

“Devo ancora operarmi all’anca. Sinceramente, lo faccio per avere una vita quotidiana migliore e non questi continui dolori”. L’ex nazionale argentino, l’ex calciatore del Palermo, del PSG e della Roma Javier Pastore, intervistato da”Dimanche soir Football” su Prime Video Sport France, ha spiegato di avere “dolore tutti i giorni, non solo quando gioco al calcio, ma anche nella vita normale”.

Le parole di Javier Pastore

Il fantasista ha detto che farà il punto della situazione la prossima estate, quando avrà appena compiuto – a giugno – 35 anni e avrà trascorso un anno intero senza toccare il pallone. E’ infatti sceso in campo l’ultima volta lo scorso luglio con il Qatar SC, dopo un’esperienza fallimentare di appena 6 mesi nell’emirato: “quest’estate – ha detto – dovrò vedere come mi sento, se posso continuare a giocare o no. E prenderò una decisione. Per ora sono in stand-by. Ma tornare in campo sarebbe un miracolo, di testa già non ci sono quasi più. Ma non si può mai escludere”.

Precedente Gli Oscar della domenica sportiva italiana: Sinner, Goggia, Lautaro, Bosca… Successivo Di Canio su Inter-Juve: “Allegri firmerebbe per il pari perché è convinto..."

Lascia un commento