Il dito osceno: la molestia sessuale del tifoso a un giocatore

Un dito scatena una bufera nella Liga. È quello di un tifoso del Rayo Vallecano molto vicino alla bandierina dell’angolo quando il giocatore del Siviglia Ocampos stava per calciare il corner. Il problema è dove, il dito di cui stiamo parlando, è andato a finire.. Diciamo che il comunicato del Siviglia è un equilibristico giro di parole: “Il Siviglia Football Club si rammarica profondamente dell’incidente nella partita contro il Rayo Vallecano, in cui il nostro giocatore Lucas Ocampos ha subito un gesto osceno e del tutto inappropriato da parte di un tifoso locale”.

“Trattamento Neqrouz”: ecco cosa è successo

Alcuni lo hanno definito il trattamento Neqrouz, ricordando il caso del 1997, quando, in un Bari-Juventus, il difensore marocchino del Bari infilò un dito nelle parti intime di Filippo Inzaghi, che, shoccato dalla marcatura… “hard”, non riuscì a concentrarsi adeguatamente sulla partita chiedendo di essere sostituito nell’intervallo. Ocampos alla fine ha detto: “Le immagini le hanno viste tutti, spero che la Liga affronti la cosa sul serio, così come tratta gli episodi di razzismo e situazioni simili. C’è sempre un pazzo… Se fosse accaduto nel calcio femminile, non immagino cosa sarebbe potuto succedere. Non ho reagito, mi sono trattenuto perché ho due figlie”. La Liga ha fatto sapere che c’è un’indagine in corso e prenderà provvedimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente "Amadeus imita Gatti": il mistero sulla scaletta che infiamma Sanremo 2024 Successivo Confermata la condanna a 18 mesi di carcere per Promes: il motivo

Lascia un commento