Il derby umbro è della Ternana: Partipilo decisivo contro il Perugia

Nell’1-0 rossoverde da applausi la prestazione di Iannarilli, che ha parato un rigore a Di Carmine. Continua la crisi degli uomini di Castori, quartultimi a quota 4 punti

Iannarilli para, Partipilo segna. E la Ternana vince il derby umbro. Al Liberati, il posticipo del sesto turno di B si chiude con l’1-0 della squadra di Lucarelli contro il Perugia di Castori. I rossoverdi esultano e volano al settimo posto in classifica, agganciando il Cagliari a 10 punti. Continua la crisi di risultati dei biancorossi, che restano quartultimi con soli 4 punti.

GUIZZO NEL RECUPERO

—  

Un quarto d’ora di studio, poi mezz’ora di emozioni. La prima occasione è per la Ternana, con il colpo di testa alto di Partipilo. Poi si prende la scena Iannarilli. In pochi minuti, il portiere rossoverde risponde al bel sinistro al volo di Bartolomei e poi para il rigore a Di Carmine (assegnato al 25’ dopo il controllo video di Di Bello, per il pestone in area di Coulibaly su Casasola). E prima del riposo il match è segnato da Partipilo, che prima ci prova di testa su rimessa lunga di Mantovani, poi in pieno recupero sfrutta il cross tagliato di Palumbo e spedisce alle spalle di Gori il piattone al volo che vale l’1-0.

COMPATTEZZA ROSSOVERDE

—  

Nella ripresa il Perugia reagisce, ma è la Ternana che va vicina al raddoppio prima con una punizione di Palumbo, spizzata da Capuano, poi con un contropiede infruttuoso di Gori. Inutili i cambi di Castori, che non riesce a far cambiare l’inerzia del match. Merito anche di una prestazione maiuscola della difesa rossoverde. Tant’è che l’ultima occasione per andare in gol è ancora dei padroni di casa, col nuovo entrato Cassata con un destro dal limite ribattuto da Sgarbi.

Precedente Cremonese, Alvini: "Non abbiamo avuto il coraggio di giocare come sappiamo fare" Successivo Toro, allenamenti speciali per Miranchuk e Ricci. Obiettivo Napoli già nel mirino

Lascia un commento