Il ciclo dell’Inter è davvero cominciato. Quello della Juve ormai si è chiuso

I nerazzurri hanno fatto la gara, i bianconeri hanno impostato la gara per murarli cercando il colpaccio con qualche break veloce: una sorta di vero passaggio di consegne. Incredibile come i ruoli si siano capovolti nel giro di meno di due anni

All’ultimo respiro. All’ultimo secondo. All’ultimo assalto. Al 121′. Non c’è stato il tempo neanche di rimettere il pallone al centro del campo. L’Inter gode quando forse non ci credeva più: il guizzo di Sanchez ha fatto esplodere San Siro. La Juve crolla quando invece pensava che la missione di arrivare ai rigori fosse compiuta: l’errore di Alex Sandro è stato imperdonabile.

Precedente Mauritania-Gambia e altre "note stonate": quando l'inno sbagliato fa notizia Successivo Probabili formazioni Milan Genoa/ Quote, quanto turnover? (Coppa Italia)

Lascia un commento