“Il Barcellona torna forte su Morata, riscatto Juve difficile”

Alvaro Morata è tornato un obiettivo del Barcellona per la stagione 2022-23. Secondo il quotidiano spagnolo As, l’attaccante della Juventus, in prestito dall’Atletico Madrid, è la prima alternativa in caso non vada in porto l’operazione per Robert Lewandowski, che si sta complicando giorno dopo giorno. Secondo le fonti spagnole l’Atletico Madrid è orientato verso il no alla richiesta di sconto dei bianconeri per il nazionale spagnolo, destinato così a tornare in patria a fine giugno.

Morata, baci e shopping con Alice in via Monte Napoleone

Guarda la gallery

Morata, baci e shopping con Alice in via Monte Napoleone

Barcellona: contatti per Morata, vicino l’addio alla Juve

Secondo As il tecnico del Barcellona Xavi dopo il tentativo andato a vuoto a gennaio ha sempre mantenuto i contatti con Alvaro Morata, in vista di un possibile nuovo assalto estivo. L’eventualità di un addio alla Juve si fa più concreta: i bianconeri considerano eccessivi i 35 milioni di euro da versare nelle casse dei colchoneros per il riscatto del giocatore, e se non arriveranno sconti saluteranno la punta madrilena. Sulla punta oltre al Barcellona c’è anche l’Arsenal, pronto a mettere sul piatto 30 milioni di euro per il trasferimento a titolo definitivo di Morata in Premier League.

Morata: la priorità del giocatore sono i Mondiali in Qatar

Trapelano indiscrezioni anche dall’entourage di Morata, che ha fissato l’obiettivo numero uno della prossima stagione, i Mondiali in Qatar: per questo vuole un club che gli garantisca la visibilità e la titolarità per avere un posto nelle Furie Rosse nella rassegna iridata al via a novembre. Questi saranno i fattori decisivi per la sua scelta. In questa stagione Morata ha disputato 47 partite in bianconero tra campionato e coppe, mettendo a segno 11 reti, il suo score stagionale peggiore dal 2014.

Occhio Juve, l'Arsenal pensa a Morata

Guarda il video

Occhio Juve, l’Arsenal pensa a Morata

Precedente Spalletti: "Sarò l'allenatore del Napoli anche l'anno prossimo" Successivo Manchester City, statua per Aguero a 10 anni dal gol al Qpr

Lascia un commento