“Il Barcellona soffia Koundé al Chelsea: in Europa riparte il domino dei difensori”

Sulle ali dell’entusiasmo delle voci legate al possibile, clamoroso ritorno di Leo Messi, ma soprattutto della vittoria sul Real Madrid nel Clasico d’estate giocato a Las Vegas, in casa Barcellona sta tornando l’entusiasmo dei tempi d’oro.

“Barcellona, è fatta per Koundé”

Buona parte del merito è di Xavi, che dopo essere riuscito, dall’autunno scorso in avanti, a rimettere in piedi la disastrata annata dei blaugrana centrando la qualificazione alla Champions League (seppur fallendo nella caccia all’Europa League) sembra sulla buona strada per riuscire a dare alla squadra una fisionomia ben precisa, grazie anche ai rinforzi già arrivati, da Raphinha a Lewandowski passando per i parametri zero Christensen e Rudiger. E non è finita qui, perché il Barcellona sembra essere riuscito a vincere anche il braccio di ferro con il Chelsea per Jules Koundé.

Barcellona, Raphinha subito decisivo: suo il gol che vale il Clasico

Guarda la gallery

Barcellona, Raphinha subito decisivo: suo il gol che vale il Clasico

Chelsea, Koulibaly non basta: riparte la caccia a un difensore

Il centrale francese del Siviglia, classe ’97, è in arrivo in Catalogna per 55 milioni di euro, come riportano all’unanimità la stampa inglese e quella spagnola e firmerà un contratto fino al 30 giugno 2026. Un vero e proprio colpaccio grazie al quale il Barcellona potrebbe chiudere la campagna acquisti in difesa, aprendo dall’altra parte un vulnus importante per la retroguardia dei Blues, che sembravano a un passo dall’acquisto di Koundé e comunque decisi ad assicurarsi un altro centrale di livello dopo l’innesto di Koulibaly per rispondere alle partenze a parametro zero dello stesso Christensen e di Rüdiger, approdato al Real Madrid.

Militao, Kimpembe, Azpilicueta e Skriniar: il domino dei difensori

Così proprio le future mosse di mercato del Chelsea in difesa potrebbero riaprire il domino dei centrali, che con l’arrivo di Koundé a Stamford Bridge si sarebbe potuto considerare chiuso o quasi. I campioni d’Europa 2021 potrebbero infatti andare a bussare alla porta del Real Madrid per Eder Militao, chiuso dallo stesso Rudiger, o più probabilmente riandare alla caccia di Presnel Kimpembe, che avrebbe tuttavia deciso di restare al Psg. A tutto questo guarda con interesse anche l’Inter, dato che in caso di partenza di Kimpembe il Paris potrebbe tornare all’assalto dell’Inter per Milan Skriniar, nonostante l’arrivo già definito di Nordi Mukiele dal Lipsia alla corte di Galtier. Infine, a proposito di Barcellona e Chelsea, lo “sgarbo” Koundé, ma anche l’overbooking dei blaugrana in difesa, potrebbe allontanare il capitano dei Blues Cesar Azpilicueta dall’approdo al Camp Nou: al nazionale spagnolo potrebbe interessarsi l’Atletico Madrid.

Lewandowski, il re dei bomber passa al Barcellona

Guarda il video

Lewandowski, il re dei bomber passa al Barcellona

Precedente Juve, doppia seduta in vista del Barcellona Successivo Milinkovic e il futuro alla Lazio: Lotito aspetta le offerte

Lascia un commento