Il Barça perde i pezzi: ko Frenkie de Jong e Pedri a nove giorni dalla sfida Champions col Napoli

BILBAO (SPAGNA) – Trasferta basca amarissima per il Barça, che non va oltre al nulla di fatto contro un Athletic Bilbao vistosamente affaticato dopo la vittoria di giovedì scorso sull’Atletico Madrid nel ritorno delle semifinali di Coppa del Re, e che, per di più, rischia di perdere per diverso tempo i fondamentali Frenkie de Jong e Pedri, usciti entrambi per infortunio. A questo punto, i due centrocampisti difficilmente potranno partecipare alla sfida di Coppa Campioni col Napoli del prossimo 12 marzo. Risultato deludente, che impedisce a Lewandowski e soci di scavalcare al secondo posto il Girona, uscito sconfitto dalla trasferta di Maiorca.

TUTTO SULLA LIGA

Il Barça perde i pezzi

Primo tempo da incubo per i blaugrana, che limitano al minimo sindacale le occasioni dei baschi, che non riescono mai ad impegnare davvero Ter Stegen, ma devono prendere atto degli infortuni degli indispensabili Frenkie de Jong e Pedri, che così si aggiungono ai lungodegenti Gavi e Balde e agli altri indisponibili Marcos Alonso e Ferran Torres. L’olandese, molto dolorante, cede il posto a Fermin Lopez, a metà frazione, dopo aver sofferto una distorsione alla caviglia. Il ragazzo delle Canarie, invece, esce sconsolatissimo, al termine del primo tempo, a causa dell’ennesimo malanno muscolare, sostituito da Lamine Yamal. Nelle prossime ore si saprà qualcosa in più sulle loro condizioni, ma a questo punto entrambi paiono più che indubbio per il ritorno degli ottavi di Champions con il Napoli, che si disputerà a Montjuic il prossimo 12 marzo.

Sulla linea

Infortuni a parte, sono propri i catalani ad andare più vicini al vantaggio, nei primi quarantacinque minuti, con Joao Cancelo che, dopo una chiusura alla disperata di Unai Simon su Fermin Lopez, calcia da metà campo, ma si vede respingere la sua sciabiolata nei pressi della linea, prima da una smanacciata dello stesso portiere della Nazionale spagnola e, poi, da Yeray, che spazza via proprio davanti alla porta. Poco o nulla da parte dei leoni baschi, che paiono pagare le assenze degli squalificati Nico Williams e Vivian. Anche la ripresa non vive grandi scossoni, con le due contendenti più preoccupate a non prenderle che a darle. Occasione persa soprattutto per il Barça, che con questo pareggio a reti bianche manca il sorpasso al secondo posto sul Girona, che nel pomeriggio ha perso contro il Maiorca, sorpreso dalla rete solitaria di Copete sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

CLASSIFICA LIGA


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Di Bello cita i Maneskin sui social, poi cancella il post: l'ira dei tifosi della Lazio Successivo Fenomeno bolognese