Il baby Gonzalez regala al Lecce il derby pugliese con la Virtus Francavilla

Amichevole vinta dai giallorossi con una rete arrivata nella ripresa

Il Lecce questa sera ha battuto la Virtus Francavilla alla Nuovarredo Arena di Francavilla Fontana col punteggio di 1-0. Nel quarto appuntamento stagionale i giallorossi dopo Postal, Rovereto e Bochum, hanno vinto aggiudicandosi il derby pugliese con il gol di Gonzalez nella ripresa. Lecce ha faticato a trovare il ritmo e stasera si sono visti pochi spunti interessanti della squadra di mister Baroni. Reparto offensivo del Lecce limitato dalla buona fase difensiva della Virtus che ha concesso pochi spazi. Il gol però è arrivato nella ripresa dopo 16 minuti e la partita si è vivacizzata nel finale con un palo colpito dai giallorossi. Il risultato però non è mutato. Un test probante per gli uomini di mister Baroni visto che la Virtus milita nel campionato di Serie C. Non hanno preso parte alla gara i giallorossi: Nizet, Lemmens, Mommo, Blin, Di Mariano, Cultraro, Samooja avendo svolto un allenamento al mattino. Prima del fischio d’inizio della gara amichevole il presidente Saverio Sticchi Damiani ha ricevuto dalle mani del presidente della Virtus Antonio Magrì una targa celebrativa per gli straordinari successi ottenuti alla guida del Lecce. Il direttore sportivo Stefano Trinchera ha ricevuto una targa celebrativa dal vicepresidente della Virtus Tonino Donatiello quale riconoscimento per la grande crescita professionale. Lecce venerdì prossimo in campo al Tardini contro il Parma.

VIRTUS FRANCAVILLA-LECCE 0-1

Marcatori: 16′ st Gonzalez

Virtus Francavilla: Avella, Idda (41’st Delvino), Miceli (20’st Solcia), Caporale, Carella (41’st Vaugh), Tchetchuoua, Risolo (1’st Mastropietro), Pierno, Murilo (20’st Di Marco), Patierno (1’st Ekuban), Maiorino (1’st Perez). A disposizione: Milli, Ejesi, Lo Duca, Dieng, Negro

Lecce: Falcone, Askildsen (1’st Gonzalez), Colombo (1’st Ceesay), Tuia (36’st Ciucci), Helgason (36’st Berisha), Baschirotto (17’st Gendrey), Listkowski (17’st Rodriguez), Frabotta (17’st Gallo), Strefezza (17’st Persson), Hjulmand (36’st Björkengren), Dermaku (22’st Calabresi). A disposizione: Bleve, Brancolini, Majer. Allenatore: M. Baroni

Arbitro: Vergaro Giorgio sez. di Bari

Assistenti: Marco Colaianni sez. di Bari – Catania Pio Carlo sez. Foggia

Precedente Bari, due cessioni in arrivo: Ahmetaj verso Monopoli, mentre Mane andrà al Montevarchi Successivo C'è un po' di Juve in semifinale: Sembrant fa esultare la Svezia al 92'

Lascia un commento