Ibrahimovic, follia su Azpilicueta: arbitro e Var lo graziano

SIVIGLIA (Spagna) – Un gesto folle, un fallo di frustrazione. Il protagonista in negativo è Zlatan Ibrahimovic, che al 92′ della partita tra Spagna e Svezia decisa da un gol di Morata, ha perso la testa colpendo violentemente il capitano degli spagnoli Azpilicueta. L’attaccante del Milan era entrato al 73′ per provare a dare una mano alla sua nazionale ed evitare di dover necessariamente passare per gli spareggi in ottica di una qualificazione ai Mondiali in Qatar.

Road to Qatar 2022: tutte le nazionali già qualificate al Mondiale

Guarda la gallery

Road to Qatar 2022: tutte le nazionali già qualificate al Mondiale

Ibrahimovic, colpo ad Azpilicueta

Non è riuscito nel suo intento e sugli sviluppi di un calcio d’angolo a favore ha assestato una spallata al giocatore del Chelsea, fingendo di essere inciampato. L’arbitro non ha visto nulla e anche il Var non è intervenuto, graziando di fatto il centravanti nonostante le numerose proteste dei giocatori spagnoli. I principali quotidiani iberici hanno condannato il gesto di Ibrahimovic. Marca ad esempio lo ha definito “deplorevole“, mentre Sport parla di un “gesto ingiustificabile“.

Luis Enrique: "Trappola Svezia, ma non sbaglieremo"

Guarda il video

Luis Enrique: “Trappola Svezia, ma non sbaglieremo”

Precedente La Spagna si qualifica grazie a Morata, Luis Enrique: "Chiuso il cerchio, via un peso da 100 kg" Successivo La Roma torna ad allenarsi. Zaniolo ok, oggi in gruppo

Lascia un commento