Ibrahimovic: “Cercare di dimostrare che sei il migliore è un insulto”

MILANO – È tornato in campo a distanza di 4 mesi dall’infortunio e l’operazione al ginocchio alla sua maniera Zlatan Ibrahimovic. Cioè con un gol, quello del 2-0 che ha chiuso una volta per tutte la gara con la Lazio vinta dal Milan a San Siro. E come spesso accade lo svedese, sul suo profilo Instagram, ha spiegato a tutti come (a lui) non serva dimostrare di essere il migliore: “Cane e Ghepardo. La foto mostra una corsa di velocità che si è svolta tra dei cani e un ghepardo, per scoprire chi è il più veloce – ha scritto Ibrahimovic -. Tutti erano sorpresi che il ghepardo non si muovesse dal suo posto, così hanno chiesto al coordinatore di gara cosa fosse successo. La sua risposta è stata dopo aver visto questa immagine: ′′A volte cercare di dimostrare che sei il migliore è un insulto“.

Ibrahimovic incontenibile: in gol anche con gli scarpini slacciati

Guarda la gallery

Ibrahimovic incontenibile: in gol anche con gli scarpini slacciati

“Risparmia le energie per ciò che meriti”

E ancora: “Non abbiamo bisogno di scendere al livello degli altri, per far capire loro che siamo i più forti. Pensaci bene e risparmia le energie per ciò che meriti. Il ghepardo usa la sua velocità solo per cacciare, non per dimostrare ai cani che è il più veloce e forte.” Non perdete il vostro tempo a dimostrare il vostro valore”.

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Ronaldo stravolge lo United: nessuno prende il dessert a tavola Successivo Champions: Malmoe-Juventus, ecco la formazione di Allegri

Lascia un commento