Ibra al mare, dirigenti assenti: Fonseca come il meme di John Travolta

MILANO – “Forza Milan!”. Si è presentato così Paulo Fonseca al suo arrivo agli scali privati di Malpensa ieri mattina, con i cronisti che lo attendevano fuori dal terminal. Due parole semplici, che non fanno mai male e che hanno segnato l’inizio della sua avventura milanista. Domani, alle 11, ci sarà la prima conferenza stampa ufficiale, dove sarà affiancato – con ogni probabilità – da Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, ieri, è stato travolto dai commenti inferociti dei tifosi per aver postato un video sui suoi social mentre si divertiva al mare: in molti si sarebbero aspettati una sua presenza all’arrivo di Fonseca a Milano. L’allenatore portoghese, infatti, è stato accolto soltanto dallo staff della comunicazione, senza alcuna presenza dirigenziale né a Malpensa né a Milanello dove si è recato, insieme al resto dei suoi collaboratori, per iniziare a prendere confidenza con le strutture di quello che sarà il suo luogo di lavoro giornaliero.

Fonseca e mercato: il comunicato della Curva Sud

Sempre domani, alle 17, Fonseca dirigerà il primo allenamento davanti a una cornice di pubblico che si preannuncia non molto numerosa. Questo perché ci sarà l’assenza della Curva Sud che, in un comunicato, ha spiegato tale presa di posizione: “Con l’ormai tradizionale raduno di Milanello, lunedi prende il via ufficialmente la nuova stagione del Milan, ma a differenza di quanto avviene da diversi anni a questa parte, la tifoseria organizzata non sarà presente. Il rinnovo massivo degli abbonamenti da parte del popolo rossonero, nonostante i sostanziosi rincari, rimarca ancora una volta l’amore incondizionato per questi colori nonché la fiducia riposta nell’operato della società, che si è recentemente esposta con dichiarazioni sulle ambizioni sul presente e sul futuro del Milan. Tuttavia il raduno rappresenta da sempre un giorno di festa nel quale dare il saluto alla squadra, al mister e ai nuovi acquisti. Quest’anno però, complice anche l’Europeo che vede impegnati i nostri calciatori più rappresentativi e che certamente rallenta alcune trattative di mercato, sarà un raduno con la rosa ridotta ai minimi termini e senza nuovi acquisti da accogliere. Diamo sicuramente il nostro benvenuto a mister Fonseca, speranzosi che il campo lo consacri come un allenatore all’altezza della storia di questa società. Avremo tempo e modo di salutare la squadra come di consuetudine, prima dell’inizio del campionato. Attendiamo fiduciosi”.

Zirkzee e Morata: il Milan delude le aspettative

Un’assenza importante, dunque, dovuta anche al fatto che la società non ha effettuato nessun acquisto prima della data del raduno. In tale ottica, sembra complicarsi Joshua Zirkzee. Negli ultimi giorni si sono intensificati i contatti con il Manchester United, pronto a pagare la clausola da 40 milioni e a trattare con Kia Joorabchian sulle commissioni. Il Milan è fermo sulla sua posizione il rischio è quello di perdere l’obiettivo primario. Alvaro Morata, di conseguenza, può diventare il piano A. Ma per le prime uscite Fonseca lavorerà con… Divock Origi e Lorenzo Colombo. Le aspettative erano decisamente diverse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Calciomercato Napoli news/ Buongiorno vicino, c'è l'ok del giocatore. Gaetano in partenza (7 luglio 2024) Successivo Il Corriere di Bologna: "Ferguson saluta Zirkzee e Calafiori: «Due ottimi acquisti per chiunque»"

Lascia un commento