I soldi, il ghiaccio, l’incidente: storia di un presidente morto per amore

Padre-padrone burbero e vulcanico, ma amatissimo e onnipotente: Massimino tra aneddoti, gaffe e la tragedia sulle Madonie

Il mistero di questa storia è il più indecifrabile di tutti: l’amore. Nessuno potrà dire fino in fondo cosa spinga un uomo ad amare e quali siano le traiettorie del suo sentimento, fino a dove è disposto a spingersi per farsi vincere dall’amore e quanto sia misurabile il suo desiderio. Nessuno può spiegare – razionalmente – cosa porta un uomo già anziano, debilitato dal diabete e quasi cieco a provare a riaccendere il fuoco della passione, muovendosi tra le sue terre alla ricerca di fondi, di soldi, di sponsor, di fidi bancari per ridare vita al club cui si è indissolubilmente legato da quasi tre decenni. Nessuno sa a cosa stava pensando il protagonista della nostra storia, un attimo prima di andarsene per sempre. Nessuno lo sa, eppure tutti lo sanno.

Precedente Tebas: "Mi piacerebbe rivedere Ronaldo in Liga. Il Barcellona si sta muovendo bene" Successivo Jovic: "Qui sono felice. Italiano? Avevo bisogno di un allenatore come lui"

Lascia un commento