I rinnovi silenziosi e quelli urlati: i casi di Brozovic e Kessie

La trattativa tra il croato e l’Inter procede senza proclami, l’ivoriano, dopo aver giurato fedeltà a vita al Milan, gioca al rialzo. E non sono i soli giocatori chiave alle prese con prolungamenti da trattare…

Ci sono i rinnovi silenziosi che non è scontato vadano fino in fondo, per esempio quello di Marcelo Brozovic in trattativa con l’Inter. Ma ci sono i rinnovi anticipati, quasi “urlati” dal diretto interessato, eppure un mese e mezzo dopo manca la fumata bianca. Il riferimento a Franck Kessie non è certamente casuale. Sono le facce della stessa medaglia, però bisogna essere onesti e sinceri: dopo quell’intervista rilasciata da Kessie alla “Gazzetta”, ci aspettavamo molto di più. Anche perché il tenore era “torno dalle Olimpiadi e firmo”, quindi l’ivoriano avrebbe già cancellato qualsiasi tipo di alibi se decidesse di lasciare a parametro zero.

Precedente Roma, Kumbulla vuole conquistare Mourinho Successivo Van der Meyde: "Vi racconto il mio amico Dumfries, un buono che in campo ti ammazza"

Lascia un commento