I pesi, il bosu, Springsteen e il blog di cucina: i segreti di Sommer

Fisico tonico, muscoli definiti, una grande passione per la chitarra perché Yann Sommer suona a volte come ospite in alcuni show televisivi. Il portiere della Svizzera, avversaria dell’Italia venerdì sera a Roma per la decisiva partita nelle qualificazioni al Mondiale 2022, ha preso lezioni di canto e il suo repertorio comprende di tutto, da Bruce Springsteen al reggae fino ai Rolling Stones. La sua canzone preferita, quella che ama suonare di più, è “My Hometown”, una ballata del 1984 tratta dall’album di maggior successo del Boss, “Born in the USA”.

Precedente Germania, la Nazionale alle prese coi calciatori no-vax. Si pensa ad obbligo, Flick avverte: “Devono vaccinarsi” Successivo Reja e la prima volta a Wembley: "Premio alla passione, eppure volevo smettere"

Lascia un commento