I libri, i gol, l’amicizia con Evenepoel: Verschaeren, il gioiellino che piace al Milan

Primo 2001 a segnare nel campionato belga, il 20enne dell’Anderlecht sa giocare da numero 10 e coprire tanti altri ruoli a centrocampo

Che sia un colpo “alla Saelemaekers” lo capiamo già dal cognome, tosto anche questo: Verschaeren. Letto “Frscharen”, con la seconda “r” che si sente appena. È la forma contratta dell’olandese “Van der Schaar”. Ovvero “delle forbici”. Yari non tagliuzza nulla, piuttosto rifinisce, numero 10 belga dalla grande classe e i passaggi puliti. Gioca nell’Anderlecht, come Alexis prima di lui, accolto a Milano con scetticismo e diventato colonna del piolismo.

Precedente Salah è il Messi di Klopp. Ma c’è un contratto col Liverpool che balla... Successivo Milan, Pioli: "Ibra e Giroud saranno utilissimi. Non vedo l’ora recuperino Messias e Bakayoko"

Lascia un commento