I gioielli dell’Empoli: quanto valgono ora e quanto varranno a breve in FIFA

Il database di FIFA premia gli sforzi della società dell’Empoli e di mister Andreazzoli per lanciare una nuova generazione di campioni.

L’Empoli è storicamente uno dei principali serbatoi della Serie A e del calcio europeo, con una capacità costante di sfornare talenti per la massima competizione italiana e non solo. La stagione corrente, sotto la guida di mister Andreazzoli, sta vedendo i toscani non solo fornire ottime prestazioni che, ad oggi, valgono un +15 sulla zona salvezza, ma anche dare minutaggio a tanti giovani validissimi. Anche FIFA 22 ne riconosce il valore, conferendo delle buone valutazioni di partenza (considerando gli obiettivi stagionali dell’Empoli) e, soprattutto, potenziali di crescita che hanno dell’impressionante.

I calciatori già affermati su FIFA —

Dando uno sguardo alla rosa dell’Empoli, impressionano l’età media, la valutazione complessiva di partenza e il potenziale di crescita di gran parte dei suoi componenti. Tra i più affermati, troviamo il portiere Vicario, 24enne da 74 che punta all’80, Luperto con la stessa età e un potenziale da 71 a 77, il 23enne Zurkowski che passa da 71 a 78, Pinamonti e Cutrone rispettivamente 22 e 23 anni, 71 e 73, entrambi con un buon 78 nel mirino. Ismajli, 24enne, può passare da 72 a 76 col giusto impiego e persino Stulac, coi suoi 26 anni, può ancora crescere da 72 a 75. Haas e Henderson, entrambi 70 e 25enni, arrivano rispettivamente a 73 e 74.

L’oro di Empoli —

Ma l’oro di Empoli sono i giovanissimi che, pur non avendo valutazioni che rubano l’occhio al pronti-via, riservano grandi soddisfazioni per chi sa aspettare. Il più in là con gli anni è il 23enne Marchizza, che parte da un 68 per arrivare a 75, ma quelli con la crescita maggiore sono Asllani, Viti, Damiani, Parisi, Bajrami e Ricci, gli ultimi due con un prospetto da top player della Serie A:

  • Asllani, 19 anni: da 59 a 74
  • Parisi, 20 anni: da 62 a 76
  • Damiani, 23 anni: da 62 a 73
  • Viti, 19 anni: da 66 a 79
  • Bajrami, 22 anni: da 70 a 81
  • Ricci, 19 anni: da 70 a 85

Il potenziale c’è tutto ma, proprio come nel calcio reale, il suo raggiungimento sarà dettato da un impiego adeguato nel campo virtuale. Curiosamente, in tanti casi del passato recente, il potenziale indicato da un capitolo di FIFA si è trasformato nella valutazione di partenza di un’edizione successiva (come nel caso di Kjaer). Per cui, tenete d’occhio questo articolo per il futuro e, soprattutto, tenete d’occhio la stagione 2021/2022 dell’Empoli di mister Andreazzoli: alcuni di questi nomi potrebbero popolare i top club della Serie A nei prossimi anni.

08 Gennaio 2022 – 13:14

Precedente Napoli, Koulibaly positivo al Covid: salta il debutto in Coppa d'Africa Successivo Diretta Dakar 2022/ Streaming video tv, percorso 7^ tappa (oggi 9 gennaio)

Lascia un commento