I flop in difesa: pasticcio di Maehle, troppe le reti subite da Belec

La prestazione sottotono di Marusic e del blocco della Salernitana non hanno aiutato i fantallenatori che hanno puntato su di loro per portare a casa i tre punti

Conclusa la terza giornata di campionato, andiamo ad analizzare il rendimento di alcuni difensori o reparti difensivi che non hanno di certo aiutato i fantallenatori. Al contrario le loro pesanti insufficienze, in alcuni casi inaspettate, hanno fatto pagare dazio.

MAEHLE PASTICCIOSO

—  

Un inizio di stagione irriconoscibile per il laterale danese (voto 4 – 15 crediti), che non solo non si rende molto pericoloso in fase offensiva, ma fa gravi danni in fase di non possesso: come in occasione del primo rigore regalato alla Viola per un tocco con la mano abbastanza netto, in cui si è “guadagnato” anche il giallo. Con un rendimento del genere, il calciatore orobico rischia seriamente di perdere il posto ad appannaggio del più solido Zappacosta.

MARUSIC IN PANNE

—  

Il montenegrino (voto 4,5 – 8 crediti) soccombe contro un ispirato Leao che fa di lui ciò che vuole. Il laterale biancoceleste si prende anche l’ammonizione che fa “lievitare” il voto verso il “4”. Con Lazzari non al meglio, Sarri è stato obbligato a schierarlo: di certo Marusic ha perso una grande occasione per mettersi in mostra in vista dei futuri impegni della Lazio.

BELEC E LA DIFESA DELLA SALERNITANA

—  

Ancora quattro reti subite per i granata nella sfida monocromatica contro il Torino. I campani raccolgono la terza sconfitta consecutiva diventando la peggior difesa del torneo con 11 marcature subite. Belec (voto 5,5 – 6 crediti) paga dazio al pari dei vari Strandberg, Gagliolo e Kerchida, tutti al di sotto della sufficienza. Avvio da incubo per gli uomini di Castori che devono cambiare presto registro.

Sfida i migliori fantallenatori al fantacampionato Nazionale di Magic Gazzetta, la classifica generale parte il 25 settembre! Avete ancora tempo, ma fate in fretta! In palio un montepremi da 260.000€. Attivati ora!

Precedente Adani processa Allegri: “Puoi giocare meno bene ma provi a vincere. Ma se perdi anche…” Successivo La giovane Juve spreca troppo a Malmoe: finisce 2-2

Lascia un commento